top

Escursioni e Cultura

                                               STONEMAN-Trail

Lo “Stoneman-Trail” è un nuovo percorso sulle Dolomiti lungo 120 km con più di 4.000 m di dislivello, sul quale il ciclista viene guidato dagli “Stanemandlan” ossia gli “omini di pietra”, che già da molti secoli conducono gli alpinisti in montagna. Partirai per l’indimenticabile avventura in Mountain Bike anche da Padola in un momento a tua scelta con indosso un braccialetto per la raccolta dei timbri. L’obiettivo é quello di raccogliere sul braccialetto vari timbri che troverai su cinque punti – i cosiddetti “checkpoint” lungo il percorso – superando un impegnativo passaggio uphill e il noto singletrail nominato transito “Demut” ad un’altezza di 2.400 slm. Ci sono quattro punti vendita, dove puoi acquistare il “pacchetto iniziale” con incluso il braccialetto, la mappa con il profilo dei dislivelli e un giveaway, dando inizio così all’avventura “Stoneman”. Tutti quelli che riescono a raccogliere i cinque timbri, verranno nominati sul sito e verranno premiati con un trofeo unico, creato appositamente da Roland Stauder.

per informazioni consultate il sito   www.stoneman.it

                                           NORDIC  WALKING   

Una imperdibile occasione  per conoscere  lo splendido territorio del  Comelico e per imparare una nuova e salutare disciplina :

IL NORDIC  WALKING: è la nuova disciplina che è partita dalla Finlandia ma viene ormai pratica da moltissime persone in ogni parte del mondo. Il Nordic Walking consiste nel camminare con  bastoncini  appositamente ideati per questo sport. E’ un modo naturale e facile ma molto efficace per tonificare  la muscolatura di tutto il corpo, migliorare la postura, stimolare la circolazione e  migliorare la propria condizione fisica.  Mette in moto quasi il 90% della muscolatura aumentando così il consumo calorico del 45% rispetto alla camminata normale, inoltre non sollecita in modo eccessivo le articolazioni con tutti i benefici che questo allenamento comporta. . E’ adatto a tutti e nei tre livelli- Benessere , fitness e sport ognuno può trovare il livello di pratica e gli esercizi adatti alla propria condizione fisica, dalla camminata terapeutica ad un intenso allenamento aerobico fino agli esercizi specifici per gli atleti. camminare all’aria aperta inoltre aiuta ad eliminare lo stress e ad aprire la mente a pensieri positivi

10 regole per la sicurezza in montagna

I. Pianificate la vostra gita a tavolino: informazioni su lunghezza e difficoltá sono indispensabili per la programmazione di qualsiasi escursione in montagna. Prima di partire, informate qualcuno ´sulla vostra meta.

II. Informative bene sulle previsioni del tempo: consultate il bollettino meteo e osservate attentamente qualsiasi cambiamento del tempo. In piú i gestori dei rifugi riescono a dare delle informazioni dettagliate sulla situazione meteo locale.

III. Valutate oggettivamente la vostra forma fisica e scegliete un’escursione adeguata. Partite di primo mattino e calcolate un margine di tempo sufficiente, in modo da rientrare prima dell’imbrunire.

IV. Scelgiete una velocitá di marcia moderata e regolare. Prevedete parecchie pause, specialmente quando fate delle escursioni con bambini.

V. Bevete abbondantemente! Le bevande piú adatte sono acqua, té o succhi naturali. Si consiglia di mangiare prodotti ricchi di carboidrati e proteine, come per esempio pane integrale, frutta secca, noci, frutta fresca…ect.

VI. Scegliete l’attrezzatura adeguata – specialmente per quanto riguarda le calzature, che devono consentire un passo fermo e proteggere le articolazioni.

VII. Mettete dell’abbigliamento leggero e funzionale, ma non dimenticate mai di mettere nello zaino dei capi che riparano dal freddo e dalla piogga. Anche un piccolo kit di pronto soccorso non dovrebbe mai mancare.

VIII. Abbiate riguardo dei piú deboli del vostro gruppo. Informate altri escursionisti circa eventuali pericoli e, se del caso, prestate il primo soccorso.

IX. RISPETTATE LA NATURA: evitate i rumori, non abbandonate i rifiuti e proteggete la vegetazione. Rispettare le specie protette.

X. Seguite sempre i sentieri indicati. Consulate la vostra cartina con regolaritá e, in caso di dubbio, tornate indietro in tempo.

PRONTO INTERVENTO:    118

BOLLETTINO METEO: Arabba

top